Valentina Grasso

Diplomata alla Scuola di Teatro di Bologna Galante Garrone, lavora in Italia come attore professionista dal 2000 con numerosi registi e attori del panorama italiano (tra gli altri M.Cassi, A.D'alatri, M.Verdastro,V.Franceschi). Studia tecniche vocali e pratica canto dal 2000 con la performer vocale e studiosa della voce Francesca Della Monica e con lei si perfeziona nello studio sulla “Ricerca della propria voce”.Ha preso parte a cortometraggi,condotto programmi radiofonici,inciso audio letture didattiche e lavorato come speaker. Nel 2011 incontra la psicologia della Gestalt e diventa Gestalt counselour abilitato AICo e si specializza nell'uso del teatro come strumento formativo nelle relazioni intra e inter personali. Insegna recitazione e dal 2014 collabora con Burattingegno Teatro con il quale condivide gli intenti didattici e la profonda attenzione verso bambini e adolescenti.

Sara Nanni

Laureata al DAMS e in Lingue e culture dell'Asia e dell'Africa, ha frequentato il corso di perfezionamento in “Esperti di educazione teatrale” presso l’ateneo di Bologna, la Scuola di Teatro di Bologna Galante Garrone e vari stage di perfezionamento. Dal 1993 lavora come attrice e animatrice teatrale in scuole di ogni ordine e grado. Ha collaborato in forma continuativa con il Testoni Ragazzi di Bologna, con il Teatro Evento di Vignola, con la compagnia teatrale La Società della Civetta e con Koinè Teatro Sostenibile.

Per Burattingegno Teatro segue la formazione interna e percorsi pilota per ogni fascia d'età. Parla, recita e fa recitare in molte lingue.

Cristina Nùghes

Si diploma alla Accademia Antoniana d'Arte Drammatica di Bologna e lo stesso anno vince il Premio Hystrio alla Vocazione come migliore attrice emergente (Montegrotto Europa per il Teatro). Negli anni a seguire perfeziona la sua formazione artistica con vari professionisti tra cui il drammaturgo e regista portoghese Jao Mota, il ballerino Michele Abbondanza, la cantante Patrizia Lotito, gli attori Marina Pitta, Marco Cavicchioli e Oscar de Summa.

Inizia a lavorare per gli adolescenti solo dopo il 2012, quando realizza un ciclo di lezioni/spettacolo su Shakespeare e Mozart. Successivamente debutta presso il museo della Resistenza di Bologna con lo spettacolo per ragazzi "Desiderando la libertà", tuttora in attivo e fra le proposte di Burattingegno Teatro.

Nel 2017 lavora con teatro#binomio a "né patria, né matria (che ci protegga)", progetto teatrale sulla figura della giornalista messicana Lydia Cacho Ribeiro, attiva contro la pedofilia e la pedopornografia, di cui è ideatrice e interprete,

Pratica costantemente e quotidianamente Kundalini Yoga (lo Yoga della consapevolezza) in cui la respirazione è elemento fondante (tanto che difficilmente si può separare dallo yoga stesso). Da questa pratica quotidiana è nata la sua decisione di introdurre alcune tecniche yoga nel suo lavoro di attrice, regista e docente.

Dal 2014 cura progetti e laboratori teatrali per ragazzi in collaborazione con Burattingegno Teatro e per adulti con l'Istituto Carlo Tincani di Bologna.

Anna Pancaldi

Laureata al DAMS, si diploma come attrice c/o la Scuola Teatro Colli di Bologna e prosegue gli studi di recitazione a Roma, al centro artistico YD’Actors.

Fra il 2013 e il 2017 prende parte a diversi progetti artistici e di impegno sociale fra cui la web serie “Five men” di Mauro Uzzeo per il Ministero per le pari Opportunità, la docu-fiction “Amore Criminale” per Rai, lo spettacolo teatrale “Com’è vivere qui?” scritto per la comunità Maranà-tha (Bo) e i cortometraggi “Non Oggi” e “Omissione di coscienza” di Matteo Mignani. Nel 2016 e 2017 collabora con Rai come inviata e conduttrice per i programmi per ragazzi: “La scienza in gioco” e “Sperimentiamo”.

Operatrice e attrice per Burattingegno Teatro, dal 2012 partecipa ai progetti dell’associazione inerenti i laboratori di psicodidattica teatrale e gli spettacoli di teatro-ragazzi.

Marco Soccol

Marco Soccol vive a Bologna e si laurea al Dams, dove ha modo di studiare con E. Bucci, M. Sgrosso, A. Amalfitano, M. Monetta, L. Ronconi.

Nel 2003 si diploma all' Accademia 96- teatro dei dispersi, diretto da Marina Pitta e Gianfranco Rimondi. Negli stessi anni segue svariati stage perfezionando le tecniche della commedia dell'arte e della clownerie e partecipa a diversi spettacoli, spaziando dal comico al drammatico. E’degli ultimi anni la collaborazione con il Teatro Reggio e il Teatro Farnese di Parma.

Dal 2008 è attore e formatore per Burattingegno Teatro e collabora con realtà regionali e nazionali del panorama del teatro ragazzi italiano.

Si diploma al Liceo Artistico di Bologna e, negli anni di Studio al DAMS, diventa attore e regista per diverse compagnie di teatro di ricerca e di teatro ragazzi perfezionando lo studio dell’espressione corporea e del teatro danza.

Nel 2007 è docente di Drammaturgia del movimento presso l’Accademia D’Arte Drammatica dell’Antoniano di Bologna e dal 2008 è direttore Artistico del Teatro Comunale di Castello d’Argile per il settore teatro ragazzi.

Nel 2006 fonda l’Associazione Culturale BURATTINGEGNO TEATRO grazie alla quale, negli anni, crea progetti inerenti la psico-didattica teatrale e sviluppa un metodo di insegnamento improntato sull’uso delle diverse discipline artistiche al servizio dell’apprendimento.

Alla luce degli anni di attività del centro artistico e didattico, oltre alla regolare attività di formazione per gli insegnanti e per le nuove generazioni, dirige e crea diversi progetti artistici e culturali in collaborazione con il Comune di Bologna.

In quanto direttore artistico attua una politica di sensibilizzazione rispetto alle differenze culturali, educa all’ascolto e all’affettività grazie a percorsi realizzati in collaborazione con gli Uffici Cultura dei diversi Comuni con i quali annualmente collabora.

Stefano Antonini

Obblighi di TRASPARENZA
 

© 2017 by Burattingegno Teatro.
Proudly created with
Wix.com
 

Follow us

  • Facebook - Black Circle

+39 338.3906620   

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now